Stakeholder - Umanize Organization Volontariato

Umanize Organization
Volontariato
ricerca e sviluppo di solidarietà sociale
Pubblica Benemerenza ai sensi del D.P.C.M. 19 Dicembre 2008 e s.m.i.
Vai ai contenuti

Menu principale:

Stakeholder

Definizione:
Lo stakeholder (in inglese letteralmente «palo di sostegno») o portatore di interesse è genericamente un soggetto (o un gruppo) influente nei confronti di una iniziativa economica, o un qualsiasi altro progetto.
Per le associazioni di volontariato lo Stakeholder ovvero il portatore d'interesse è rappresentato da Volontari, Donatori, Istituzioni, Istituti scolastici, Mass-Media, Enti Scientifici, e tutte le entità che permettono la regolare attività del gruppo.



IL BILANCIO SOCIALE DELLE
ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

a) consente  alla  Organizzazione  Non  Profit  di  rendere  conto  ai  propri stakeholder del  grado  di perseguimento  della  missione  e, in  una  prospettiva  più  generale,  delle  responsabilità,  degli  impegni assunti, dei comportamenti e soprattutto dei risultati prodotti nel tempo;
b) costituisce un documento informativo importante che permette ai terzi di acquisire elementi utili ai fini  della  valutazione  delle  strategie,  degli  impegni  e  dei  risultati  generati  dall’Organizzazione  nel tempo;
c) favorisce   lo   sviluppo,   all’interno   dell’Organizzazione, di   processi   di   rendicontazione   e   di valutazione  e  controllo  dei  risultati,  che  possono  contribuire  ad  una  gestione  più  efficace  e  coerente con i valori e la missione.
La   decisione   di   redigere   il   Bilancio   sociale,   seppure   volontaria,   non   giustifica   in   ogni   caso l’arbitrarietà della scelta dei principi e dei criteri di base da utilizzare nel processo di rendicontazione e ai fini della stesura del documento.
Il Bilancio sociale redatto secondo le presenti Linee Guida è un documento pubblico, rivolto a tutti gli stakeholder interessati  a  reperire  informazioni  e/o  alla  valutazione  dell’Organizzazione  Non  Profit.
Attraverso  il Bilancio  sociale i  lettori  devono  essere  messi  nelle  condizioni  di  valutare  il  grado  di attenzione e considerazione che l’Organizzazione riserva nella propria gestione rispetto alle esigenze  degli stakeholder.
Proprio  per  questo  motivo,  è  opportuno  che  il  Bilancio  sociale sia  approvato  dagli  organi  di  governo prima  della  sua  pubblicazione,  segnalando  ai  terzi  l’assunzione  di  responsabilità  in  merito alla veridicità e correttezza del contenuto del documento, pur redatto su basi v
olontarie. Inoltre, la natura pubblica del documento comporta che l’Organizzazione Non Profit si adoperi per la divulgazione  del  Bilancio  sociale,  tramite  modalità  e  canali  di  diffusione  idonei,  anche  in  funzione degli oneri che tale attività può comportare.

Torna ai contenuti | Torna al menu